10 dicembre: A Christmas Carol

In questa seconda domenica di avvento volevo soffermarmi su un estratto della liturgia della parola di oggi:

Dalla seconda lettera di san Pietro apostolo
Una cosa non dovete perdere di vista, carissimi: davanti al Signore un solo giorno è come mille anni e mille anni come un solo giorno. Il Signore non ritarda nel compiere la sua promessa, anche se alcuni parlano di lentezza. Egli invece è magnanimo con voi, perché non vuole che alcuno si perda, ma che tutti abbiano modo di pentirsi. 

Non siamo solo noi ad aspettare quindi, c’è Qualcuno che attende noi, che non vuole che ci perdiamo, e aspetta lì per anni e anni.

Questo deve insegnarci che non è mai troppo tardi per cambiare la nostra vita, per cambiare il modo di vedere e vivere le cose, per raddrizzare il nostro sentiero, per ricominciare.

Il Natale può essere un’occasione di rinascita, sta a noi coglierla!

Questa riflessione mi hanno portato a pensare a Scrooge, vi lascio così con una sua frase…

“Godetevi la vita gente, perché sarete morti per un bel pezzo!” (Ebenezer Scrooge)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...